KnI reading & talks

CHOCOLATE

 

 
La cioccolata, seppure sotto ben altra forma, è di provenienza messicana, 
come il mais del resto, è stata inventata dagli aztechi, partendo dalla materia prima, quelle fave di cacao che crescevano e crescono tuttora nelle regioni di Michoacán, Oaxaca e Chiapas.
Se vogliamo ritornare alle origini, dobbiamo partire dal cacao, prodotto pregiatissimo, tanto da essere usato come moneta d’interscambio tra i popoli che vivevano nell’odierno Messico e centro America. L’importanza del cacao traspare anche dai codici precortesiani, dove i numeri vengono spesso rappresentati appunto dalla equivalente quantità di semi, accanto ai simboli del calendario solare.
 
 
 
 
Se l’origine della parola xocolátl debba attribuirsi alla fusione dei nomi degli ingredienti o se piuttosto sia da ricondurre al gusto amaro della bevanda, è oggetto di dibattito perché entrano in gioco curiosamente parole simili e non sembra facile risalire alla verità. A prescindere da queste questioni etimologiche, sembra certo che dalle fave di cacao (cacahuátl) e semi di pochotl macinati insieme si ricavava una pasta che, unita all’acqua, dava origine ad una bevanda denominata xocolátl o chocolátl (ecco l’origine delle parole in uso oggi), da bere in occasioni speciali, come ad esempio alla vigilia di una battaglia, per dare energia ai guerrieri.
Il primo passo verso un cioccolato più vicino a quello universalmente noto è stata l’aggiunta dello zucchero di canna, che in Messico nella versione grezza si chiama piloncillo. 
 
 
Le fave di cacao macinate a caldo sul metate con la cannella e lo zucchero, venivano poi ridotte in porzioni, in pastiglie tonde, quadrate o barrette, come viene venduto ancora oggi.
La pastiglia di cioccolato viene sciolta in latte o acqua e si ottiene l’omonima bevanda meticcia, frutto della fusione della cultura azteca con quella occidentale.
 
 
Per renderla spumosa la si sbatte con l’apposito strumento di legno mostrato sopra e prende quindi il nome di chocolate de molinillo e così la troverete nei caffè messicani.
 
 
 
 
 
 
 
Condividi
Restiamo in contatto: get in touch
  • TAJINE 2013
  • COUSCOUSSIERE-STEAMER SET
  • IN-TAGLIO 1 bianco - IN-TAGLIO 2 decoro marrone
  • GLOCAL KITCHEN TOOLS
  • WORKSTATION W1
  • interni magazine 4
  • AT CASA Corriere della Sera.it, martedì 20 dicembre 2012
  • Cooking on himalayan salt slab